Santa Croce sull’Arno ricorda il ‘68

Pubblicato il: 30 Novembre 2018 Comunicato stampa

“Sembra ieri”, questo il titolo di una serie di iniziative che l’Amministrazione Comunale di Santa Croce sull’Arno ha deciso di dedicare al cinquantennale di un anno che ha cambiato la storia del secolo scorso: il 1968.

Il ‘68 è stato un anno fondamentale per le contestazioni studentesche e le manifestazioni operaie che esplosero anche con violenza e per le trasformazioni politiche e sociali che da queste derivarono.

Il mondo conosceva la guerra del Vietnam, l’invasione della Cecoslovacchia e la strage degli studenti a Città del Messico, veniva assassinato Martin Luther King e moriva Padre Pio; intanto nelle strade di Parigi scoppiava il Maggio francese e anche in Italia gli studenti e gli operai organizzavano plateali contestazioni alla Scala, alla Bussola e protestavano per i braccianti uccisi ad Avola. I ragazzi cominciavano a cercare nuovi spazi di libertà e autonomia e le ragazze cominciavano a progettare un futuro diverso dalle loro mamme e nonne, mentre la scuola cambiava e la classe operaia rivendicava i suoi diritti.

“Abbiamo pensato di dedicare varie iniziative al ricordo di quell’anno speciale – afferma il Sindaco Giulia Deidda -: la Biblioteca Comunale ha raccolto una cospicua bibliografia dedicata al’68 ed allestirà una vetrina di pubblicazioni d’epoca; il 15 dicembre alle ore 10.00 nella bella cornice del Teatro Verdi abbiamo deciso di festeggiare un anniversario speciale, quello delle nozze d’oro, con 46 coppie che nel ‘68 si dissero “SI’” e che ancora oggi sono felicemente insieme; infine il 16 dicembre alle ore 10.30 in sala del Consiglio Comunale sarà presentata una raccolta di interviste realizzata a cura della Consulta per le Pari Opportunità, alle “ragazze” santacrocesi di allora che hanno potuto rivivere così i loro sogni e i loro progetti giovanili negli anni delle prime conquiste femminili.

Il ‘68 ha messo in circolo idee nuove, ha rivoluzionato i modelli culturali permettendo la crescita di una società nuova, inaugurando una nuova stagione di diritti, ha posto le basi per il nostro presente. Celebrare oggi questo anniversario significa riconoscere quanto quel movimento di idee e persone, soprattutto giovani, sia stato importante per lanciare un messaggio positivo affinché i nostri giovani possano essere altrettanto determinati e coraggiosi nella costruzione del futuro.

Sono passati 50 anni ma per noi e, soprattutto per chi ha vissuto quegli anni: SEMBRA IERI!”.

 

Santa Croce sull’Arno, 27 novembre 2018

Fonte: Ufficio Comunicazione Comune di Santa Croce sull'Arno

© 2015 Comune di Santa Croce Sull'Arno - Centralino: 0571 38991 | Fax: 0571 30898 | Email: comune.santacroce@postacert.toscana.it