I-Pod – Idee Per Orientarsi Al Domani A Santa Croce sull’Arno la fiera dell’orientamento è online

Pubblicato il: 11 Dicembre 2020 Comunicato stampa

Anche quest’anno si avvicina il momento in cui le ragazze e i ragazzi che frequentano l’ultimo anno delle scuole medie dovranno effettuare l’iscrizione alle scuole superiori, o comunque scegliere quale percorso di formazione intraprendere, e anche quest’anno, pur fra le tante difficoltà che il mondo della scuola sta attraversando, abbiamo supportato l’Istituto Comprensivo Santa Croce sull’Arno nel progetto di orientamento, avvalendoci della Rete Informagiovani attraverso le competenze professionali delle Cooperative Sintesi e Giostra. L’organizzazione mista delle lezioni, che si sono alternate tra presenza e distanza in questi mesi, hanno imposto di ripensare il percorso consueto di orientamento, che è stato riprogettato in modalità mista, presenza e distanza, tenendo ben saldo l’obiettivo finale ossia accompagnare studenti, studentesse e famiglie in quella che è sicuramente una delle scelte più importanti nella vita degli e delle adolescenti che, per la prima volta, si vedono davvero proiettati nella loro vita futura. Nasce così il progetto I-Pod – Idee Per Orientarsi Al Domani. Tradizionalmente le classi terze medie di Santa Croce sull’Arno e Staffoli iniziano il loro percorso di orientamento già a partire dalla seconda, ma lo scorso anno l’interruzione delle lezioni in presenza ha cancellato anche il percorso di orientamento; per questo quest’anno le attuali terze hanno avuto un pacchetto di ore aggiuntive, per cui le classi hanno svolto complessivamente sei incontri, tre in presenza e tre a distanza, in cui la Dott.ssa Marika Calcini ha fornito loro strumenti utili e informazioni necessarie a valutare qualsiasi opportunità di percorso di formazione, inoltre ha portato avanti con i ragazzi un lavoro di stimolo all’autovalutazione, di ascolto delle proprie attitudini e interessi, mirato a far maturare in loro una capacità critica di scelta autonoma consapevole. Gli incontri proseguiranno poi nelle settimane prossime in maniera mirata e individuale, a seconda delle necessità delle ragazze, dei ragazzi e delle loro famiglie. Sabato 5 dicembre si è svolto, invece, il tradizionale incontro con i genitori, momento in cui le famiglie hanno potuto ascoltare il resoconto del lavoro svolto dai figli e sciogliere dubbi e perplessità grazie alla presenza di tutti i soggetti coinvolti nel progetto. L’incontro si è svolto a distanza, utilizzando la piattaforma dell’Istituto Comprensivo, nel rispetto dei protocolli di sicurezza anti-covid. Sabato 12 dicembre si terrà invece la consueta Fiera dell’Orientamento, anche questa in modalità telematica: dalle 15.30 alle 18.30 molti Istituiti di Scuola superiore di secondo grado saranno connessi con alunni e genitori dell’Istituto Comprensivo per presentare la propria offerta formativa; ognuno sarà attivo sulla propria piattaforma di Istituto, e attraverso queste saranno forniti presentazioni in diretta, condivisioni di materiale multimediale, appuntamenti singoli. Le famiglie potranno trovare i link cui collegarsi sul sito istituzionale dell’Istituto Comprensivo (www.icsantacrocearno.edu.it ) sul sito della Rete Informagiovani del Valdarno (www.informagiovanivaldarno.it ) oppure su quello del Comune (www.comune.santacroce.pi.it). e potranno, selezionando il link della scuola di interesse, connettersi al docente che risponderà a tutti i dubbi, le curiosità e le incertezze che spesso accompagnano le scelte.

 

 

“Il mondo della scuola ha dovuto sacrificare tanto dal 4 marzo 2020 in poi” dichiara Elisa Bertelli, Assessore del comune di Santa Croce sull’Arno “per questo era nostro preciso compito costruire un buon progetto di orientamento che garantisse a queste ragazze e a questi ragazzi gli strumenti necessari per affrontare una scelta importante, nella maniera più consapevole possibile, cercando di recuperare anche il tempo perso nello scorso anno scolastico. Ho partecipato all’incontro di sabato 5 dicembre e sono soddisfatta di come sta procedendo il progetto, perché pur non essendo per niente scontato e facile, sono state comunque raggiunte tante famiglie e si è creata una buona interazione tra genitori e operatori”.

 

“La scelta di sostenere l’Istituto Comprensivo nel progetto di orientamento rientra nel complesso di politiche attive a sostegno delle bambine, dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi e della loro crescita consapevole che il comune di Santa Croce sull’Arno porta avanti da decenni e che adesso più che mai non possono essere lasciate indietro.” aggiunge il Sindaco Giulia Deidda “Per questo ringrazio la rete Informagiovani e tutte le altre operatrici e operatori che in questi mesi stanno rimodulando tanti progetti per consentire un anno scolastico ricco di opportunità formative seppur vissute in modalità tutte da sperimentare”.

 

 

Santa Croce sull’Arno, 10 dicembre 2020

Fonte: Ufficio Comunicazione Comune di Santa Croce sull'Arno

© 2015 Comune di Santa Croce Sull'Arno - Centralino: 0571 38991 | Fax: 0571 30898 | Email: comune.santacroce@postacert.toscana.it